lunedì 9 ottobre 2017

UNA PROVA DOCUMENTALE DELLA AFFILIAZIONE DI ANTONIO COCCHI ALLA LOGGIA FIORENTINA (1732)


Antonio Cocchi, medico e naturalista, fu il primo italiano iniziato in una Loggia in territorio italiano.
Ne dà lui stesso testimonianza nelle sue Effemeridi, segnalando di essere stato "ricevuto tra FREEMASONS" il 4 agosto 1732.
Per vedere il file con la scansione delle Effemeridi, grazie a Internet Culturale, clicca qui

lunedì 3 luglio 2017

UNA LETTERA DI MAZZINI AI MASSONI SICILIANI



Giuseppe Mazzini, affiliato all'orecchio alla Massoneria nel carcere di Savona, scrisse spesso lettere - a volte non prive di critiche - ai Fratelli.
Di particolare bellezza e profondità è quella che qui proponiamo, indirizzata alla Logge Siciliane nel 1863.

Per leggerla clicca qui

lunedì 5 giugno 2017

SU HELVETIUS MASSONE

Claude Adrien Helvétius

Claude Adrien Helvétius (1715-1771) è stato un importante filosofo e pedagogista francese, estimatore di Newton e Locke.

Le sue vicende massoniche sono ripercorse in questo articolo (in inglese) di Gordon R. Silber, apparso nel 1982 sulla rivista Eighteenth-Century Studies.

Per leggerlo clicca qui

mercoledì 24 maggio 2017

martedì 23 maggio 2017

I QUATTRO VIAGGI DELLA INIZIAZIONE MASSONICA

Il gabinetto di riflessione (primo viaggio)

Commento di Riccardo Chissotti sui quattro viaggi della Iniziazione Massonica.

Per leggerlo clicca qui oppure qui.

lunedì 22 maggio 2017

UN CLASSICO DELL'ANTIMASSONERIA DELL'ABATE BARRUEL

Augustin Barruel

Il gesuita Augustin Barruel si dedicò in vita a combattere la Massoneria; lo fece in diverse opere, la più celebre delle quali è intitolata "Memorie per servire alla storia del Giacobinismo", che qui proponiamo.

Per leggere il primo volume clicca qui; per leggere il secondo clicca qui.

sabato 20 maggio 2017

TRE TESTAMENTI MASSONICI (TOTO', ETTORE FERRARI, GIOVANNI PASCOLI)

Totò 
Ettore Ferrari

Giovanni Pascoli

Tre documenti massonici - i testamenti redatti la sera della iniziazione - tra i più cari per i Massoni italiani. Anche per documentare realtà incontrovertibili, con buona pace di sorelle (nel caso di Giovanni Pascoli) e figlie (nel caso di Totò) che hanno smentito l'appartenenza di questi personaggi alla Massoneria.

Per vedere i testamenti, clicca sui nomi corrispondenti: Totò, Ettore FerrariGiovanni Pascoli


venerdì 19 maggio 2017

DAVID LEVI TRA MASSONERIA, RISORGIMENTO E LETTERATURA

David Levi

David Levi (1816-1898) fu poeta, patriota e Massone (affiliato in una Loggia di Livorno nel 1837, e nel 1859 Segretario del Grande Oriente Italiano).
A lui si deve un impegno particolare nel promuovere la figura di Giordano Bruno come icona del libero pensiero da usare come vessillo anticlericale.
Scrisse un dramma teatrale dal titolo "Il profeta" che presenta, tra i personaggi, anche Hiram. Per leggerlo clicca qui.
Dedicò anche un libro alla "Questione romana"; clicca qui per leggerlo.
Nel 1861 tenne un discorso all'Assemblea della Costituente Massonica, poi pubblicato col titolo "La genesi dell'idea massonica nella storia d'Italia"; per leggere il testo clicca qui.


giovedì 18 maggio 2017

JOSEPH BRANT, IL PRIMO PELLEROSSA MASSONE

Joseph Brant

Capo Joseph Brant (questo il suo nome inglese; Thayendanegea il nome nella sua lingua nativa) è stato il primo pellerossa Massone.
Questo articolo di Marco Rocchi (già apparso su Secreta, di cui si ringrazia il direttore Gianmichele Galassi per la disponibilità) ne tratteggia la figura.

Per leggerlo clicca qui 

martedì 16 maggio 2017

L'ANTICONCILIO DI NAPOLI DEL 1869: UN EVENTO MASSONICO



Medaglia commemorativa dell'Anticoncilio

Non sono molti ormai quelli che ricordano l'Anticoncilio che il Massone Giuseppe Ricciardi organizzò a Napoli nel 1869 per contestare il Concilio Vaticano I.
Inviarono delegazioni 62 logge massoniche; fu coniata una medaglia (riprodotta qui sopra) dal chiaro sapore massonico; e Riccardo Bacchelli ne fa menzione nel suo "Il mulino del Po".
Al termine dell'Anticoncilio - avvenuto anzitempo per l'intervento della forza pubblica - fu istituita l'Associazione del Libero Pensiero "Giordano Bruno".

Per leggere un sunto degli avvenimenti (tratto dal Nuovo Monitore Napoletano) clicca qui; per leggere le cronache dettagliate di quei giorni, scritte dallo stesso Ricciardi nel 1870 clicca qui

lunedì 15 maggio 2017

domenica 14 maggio 2017

UNA STORIA DELLE PERSECUZIONI CONTRO LA MASSONERIA



Un testo del 1867 (in inglese) di George Oliver, che ripercorre le persecuzioni contro la Massoneria.

Per leggerlo o scaricarlo clicca qui

sabato 13 maggio 2017

L'INNO A SATANA DI CARDUCCI, POESIA MASSONICA

Giosuè Carducci sul letto di morte, in paramenti massonici

Sul carducciano Inno a Satana molto si è scritto. In questo articolo di Marco Rocchi (già pubblicato su Secreta) se ne analizzano gli aspetti massonici. Si ringrazia il direttore Gianmichele Galassi per la gentile concessione.

Per leggerlo clicca qui 

giovedì 11 maggio 2017

UN TESTO ANTIMASSONICO SU MASSONERIA E GIOVINE ITALIA

La bandiera della Giovine Italia

Proponiamo un testo antimassonico, pubblicato da Propaganda fide nel 1866, rivolto ad indagare il legame fra la massoneria e l'associazione mazziniana "La Giovine Italia"; l'autore è Gaspare De Luise, il titolo "La Framassoneria e la Giovine Italia".

Per leggerlo clicca qui

mercoledì 10 maggio 2017

IL POETA VINCENZO MONTI, MASSONE

Vincenzo Monti

Il poeta Vincenzo Monti aderì alla Massoneria, ma la sua esperienza liberomuratoria fu poi rinnegata nei fatti alla caduta di Napoleone.
In questo articolo apparso su Secreta Magazine (e qui riprodotto per gentilezza del direttore Gianmichele Galassi), Marco Rocchi ripercorre (in chiave massonica) vita e opere del poeta.

Per leggere clicca qui

lunedì 8 maggio 2017

TOMMASO CRUDELI, PROTOMARTIRE DELLA MASSONERIA



Tommaso Crudeli è il protomartire della Massoneria italiana. Alla sua figura è dedicato un articolo di Marco Rocchi, apparso su Secreta Magazine.
Lo proponiamo grazie alla disponibilità del direttore Gianmichele Galasssi.

Per leggerlo clicca qui

domenica 7 maggio 2017

LA STORIA DELLA MASSONERIA IN ITALIA DI FRANCOVICH


Grazie al sito lamelagrana.net possiamo proporre il libro di Carlo Francovich "Storia della Massoneria in Italia, dalle origini alla rivoluzione francese", un testo fondamentale della storia della Libera Muratoria nell'Italia settecentesca.

Per leggerlo clicca qui o qui

sabato 6 maggio 2017

VITTORIO ALFIERI, MASSONE E ANTIMASSONE

Vittorio Alfieri

Vittorio Alfieri fu Massone dapprima, ma sviluppò poi un sentimento antimassonico che divenne oggetto di una Satira.
Ne tratta questo articolo di Marco Rocchi, già apparso su Secreta Magazine e qui diffuso per gentile concessione del direttore Gianmichele Galassi.

Per leggerlo clicca qui

mercoledì 3 maggio 2017

I DOCUMENTI DI ARCHIVIAZIONE DELL'INDAGINE ANTIMASSONICA DELLA PROCURA DI PALMI (1994-2000)

Agostino Cordova

In un momento di rinnovati attacchi contro la Massoneria (comodo capro espiatorio per chi non riesce a dipanare la matassa del malaffare), è bene ricordare che nel 1994 una indagine analoga a quella riproposta oggi fu promossa dal procuratore di Palmi Agostino Cordova.

L'indagine si risolse con un nulla di fatto. Ma siccome nel nostro sciagurato Paese la memoria è merce rara, proponiamo qui il decreto di archiviazione, datato 3 luglio 2000. 


martedì 2 maggio 2017

CARLO PORTA, POETA MASSONE

Carlo Porta

Carlo Porta, il più importante e celebrato poeta dialettale milanese, fu Massone attivo e alla Massoneria dedicò anche qualche poesia.
Proponiamo (grazie alla disponibilità del direttore Gianmichele Galassi) un articolo di Marco Rocchi apparso sulla rivista Secreta Magazine.

Per leggerlo clicca qui

lunedì 1 maggio 2017

IL SIMBOLISMO VEGETALE IN MASSONERIA



Proponiamo un contributo di Marco Rocchi sul tema dei simboli vegetali in Massoneria, presentato all'interno della rassegna Urbinoir 2014 e pubblicato nel volume "Clorophyll Killers" (a cura di J.M.I. Klaver e G. Puntarello; Aras edizioni, 2016).

Per leggerlo clicca qui

domenica 30 aprile 2017

UNA CANTATA MASSONICA DI VINCENZO MONTI

Vincenzo Monti

Il grande poeta Vincenzo Monti fu Massone (anche se in seguito rinnegò per convenienza questa esperienza) e alla Massoneria nel 1805 dedicò una cantata dal titolo "Asilo della verità", letta in occasione dell'innalzamento delle colonne della R.L. Reale Eugenio all'Oriente di Milano.

Per leggerla o scaricarla clicca qui

sabato 29 aprile 2017

LA MASSONERIA OCCULTISTICA NEL XVIII SECOLO



Dal sito www.esonet.org, proponiamo il volume di R. Le Forestier dal titolo "La Massoneria occultistica nel XVIII secolo".

Per leggerlo o scaricarlo clicca qui

sabato 22 aprile 2017

UN'INTERVISTA A MORRIS GHEZZI SULLA MASSONERIA

Morris L. Ghezzi

Oggi, nel giorno della dolorosa notizia del passaggio all'Oriente Eterno del F.llo Morris L. Ghezzi, Gran Maestro Onorario (e già Grande Oratore) del Grande Oriente d'Italia, vogliamo ricordarlo con una sua intervista apparsa su L'Opinione del 2 dicembre 2005.

Per leggerla o scaricarla clicca qui

martedì 18 aprile 2017

LA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA NAPOLETANA




Nel 1799 la rivoluzione napoletana sfociò nella promulgazione di una delle Costituzioni più belle del mondo, opera dell'ingegno e della sapienza di molti rivoluzionari Massoni (molti dei quali finirono al patibolo), eredi spirituali del grande Massone Gaetano Filangieri.
A tutti gli effetti, la Costituzione del 1799 può dirsi un testo Massonico.

Per leggerla o scaricarla clicca qui


domenica 16 aprile 2017

DUE DOCUMENTI SU TOTO' MASSONE

Totò con i paramenti del XXX grado del Rito Scozzese Antico ed Accettato
Che Totò (al secolo Antonio De Curtis) fosse Massone, non vi sono più dubbi; numerose foto e documenti (brevetti massonici, piedilista di Logge) lo testimoniano.
Ma è significativo anche un documento filmato, tratto dalla pellicola "Letto a tre piazze", nel quale Totò ironizza sulla Massoneria, come era nel suo stile e in quello di tanti Liberi Muratori. Lo proponiamo nel filmato qui sotto:


video


lunedì 3 aprile 2017

UN SAGGIO DI THOMAS DE QUINCEY SULL'ORIGINE DELLA MASSONERIA


Thomas De Quincey (1785-1859) fu un prolifico scrittore e giornalista.
Tra l'altro, scrisse un saggio sull'origine della Massoneria, dal titolo "Inquiry into the origin of the Rosicrucians and Free-Masons".

Lo riproponiamo qui, estratto dalla raccolta di saggi (in inglese) di Quincey.

sabato 1 aprile 2017

UN VOLUME ANTIMASSONICO DEL 1872


Un altro libro antimassonico, questa volta del 1872, scritto da Ettore Marcelli, che si dichiara un "libero muratore ravveduto".
Il titolo completo suona infatti "I misteri svelati della massoneria per un libero muratore ravveduto".

Per leggerlo o scaricarlo clicca qui

giovedì 30 marzo 2017

UN TESTO DI MAURO MELLINI IN FAVORE DELLA MASSONERIA

Mauro Mellini

In maniera ciclica, perché la Storia sembra non riuscire ad insegnare nulla a certi individui, la Massoneria subisce attacchi di marca francamente liberticida.
Per fortuna, in queste circostanze, qualche voce si leva - nel passato, ad esempio, celebre la lettera di Fernando Pessoa in difesa della massoneria contro la dittatura Salazarista - contro gli attacchi alla libertà di associazione, di opinione, di espressione.
In questi giorni, Mauro Mellini, avvocato e già deputato del Partito Radicale (ma non Massone), ha scritto una lettera che - crediamo - rimarrà nella storia dei documenti in favore della Massoneria, della libertà e della ragione.

Per leggerla clicca qui


martedì 21 marzo 2017

UN TESTO ANTIMASSONICO DEL 1793


Proponiamo un libro stampato in Italia nel 1793, dal significativo titolo "I segreti del massonismo, svelati al pubblico per lume, e cautela de' cattolici"; è in realtà la traduzione (anonima) di un libro (anonimo).

Per leggerlo online, o per scaricarlo, clicca qui

lunedì 6 marzo 2017

lunedì 16 gennaio 2017

venerdì 6 gennaio 2017

LA STORICA ANNAMARIA ISASTIA PARLA DELLA MASSONERIA

isastia 1
Annamaria Isastia
La storica Annamaria Isastia parla di Massoneria in una intervista rilasciata a L'Indro, in cui sgombra il campo da tanti, troppi, luoghi comuni.

Per leggere l'intervista clicca qui